Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1704/1612.17562 Scarica il PDF (96,5 kb)
Boll SIFO 2014;60(3):85-86



Area Scientifica Psichiatria

Gaetana Muserra
Coordinatrice dell’Area Scientifica Psichiatria



I disturbi mentali, quali schizofrenia, depressione, disturbi d’ansia, anoressia e bulimia nervosa, disturbi da abuso di sostanze e di alcool e disturbi ossessivi, costituiscono un importante problema di sanità pubblica. Le ultime stime danno una prevalenza di disturbi psichici nella popolazione generale europea del 38,2% ad insorgenza tra tutte le fasce d’età anche se, negli ultimi anni, si è osservato un aumento dei disturbi mentali nell’età evolutiva adolescenziale. In Italia e in Europa è attualmente in corso una vera e propria “rivoluzione” nella gestione dei disturbi mentali che sta portando il paziente psichiatrico dall’isolamento in strutture psichiatriche istituzionalizzate all’inserimento nella società attraverso programmi territoriali sempre più complessi gestiti dai CPS (Centri Psico-Sociali) e coordinati dalle SPDC (Strutture Psichiatriche di Ricovero e Cura). Attraverso questi nuovi programmi il paziente è spinto in modo controllato al colloquio/confronto con se stesso e con le proprie difficoltà nelle attività quotidiane, nel lavoro, nei rapporti interpersonali e familiari.
SIFO ha istituito l’Area Psichiatria perché i farmacisti ospedalieri e territoriali possano essere parte attiva in questa trasformazione culturale e gestionale delle terapie psichiatriche.
Nell’ipotizzare il lavoro dell’Area Psichiatria si è partiti dalle nostre singole esperienze, vissute in prima persona, di colloquio con i clinici delle nostre Aziende in cui si è tentato di promuovere il concetto di pharmaceutical care estendendo il possibile ruolo del farmacista da quello di dispensatore di farmaco ad un ruolo di personale sanitario integrato in un team dedicato alla cura del paziente. Il farmacista può integrarsi professionalmente con il team del Dipartimenti di Salute Mentale svolgendo interventi di supporto scientifico e di educazione e già attualmente può intervenire su aspetti riguardanti le indicazioni d’uso dei farmaci, la scelta dei dosaggi e delle formulazioni più indicate. Inoltre, può anche affiancare il medico per problemi legati alla prescrivibilità in ambito SSN, per problemi connessi alle reazioni avverse ed anche per un’informazione scientifica indipendente.
L’Area Psichiatria si propone di approfondire e sviluppare nuove competenze in relazione ai disturbi mentali, alle criticità nella gestione di tali pazienti e delle loro terapie. L’obiettivo è di fornire al farmacista gli strumenti adatti per fare da supporto al personale medico, contribuendo al miglioramento della qualità delle cure e del percorso clinico del paziente psichiatrico.
Le attività dell’Area verteranno sulla raccolta d’informazioni relativa all’uso dei farmaci disponibili per la cura delle patologie psichiatriche, il loro consumo, gli aspetti normativi e la sicurezza.
L’Area, inoltre, si propone di sviluppare una rete di farmacisti interessati a collaborare per affrontare le problematiche inerenti alla patologia psichiatrica e condividere percorsi tra medici e farmacisti nell’interesse dei pazienti.
Abbiamo iniziato la nostra attività avviando, ad aprile del 2013 il progetto “La Terapia Antipsicotica nel paziente in età evolutiva: la fragilità nelle aree di passaggio” con l’obiettivo di:
1. rilevare la dispensazione di farmaci antipsicotici (N05) nei pazienti di età inferiore ai 21 anni (fino all’età giovane-adulta);
2. analizzare i farmaci prescritti stratificando le popolazioni e studiarne l’utilizzo off-label (per età).
Tale progetto ha visto la collaborazione dei farmacisti operanti presso i servizi farmaceutici di tutto il territorio nazionale (Figura 1).



Nonostante la raccolta dati non sia stata priva di difficoltà, a causa delle differenze tra i database delle diverse strutture, siamo entusiasti di aver ricevuto l’adesione di 20 ASL provenienti da diverse zone d’Italia. Con la conclusione del progetto, potremmo avere una fotografia dell’uso dei farmaci antipsicotici nell’età giovane-adulta di tutto il territorio nazionale.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i referenti delle varie strutture e tutti i loro collaboratori per la loro disponibilità e l’interesse mostrato per il progetto.
La speranza futura è di poter organizzare maggiori momenti d’incontro per lo scambio di idee ed esperienze, al fine di migliorarci come gruppo SIFO e approfondire le criticità correlate a questa delicata e complessa classe di pazienti dell’area psichiatrica.



Area Scientifica Psichiatria
Coordinatore: Gaetana Muserra
Componenti: Stefano Bianchi, Gerarda Bruno, Erica Magni,
Anna Nigro, Fabrizia Pistis
E-mail: gaetana.muserra@fbf.milano.it


Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 2038-1786